Fave in favola – fiaba popolare pugliese

Mercoledì 3 ottobre “Fave in favola”, fiabe da “gustare” al Batafobrle di Bari

“Puglia e Puglie da gustare”, “All’incrocio tra cibo e cultura la tradizione sa farsi poesia”: con questo slogan TERRANIMA, che in via Putignani a Bari (n. 213/215) dispone di un noto Caffè culturale (il Bataforble: nome ricavato con le iniziali di cinque Province pugliesi) e di un Ristorante tipico (in cui è fedelmente riprodotto un angolo della Bari d’antan), ha varato un programma che coniuga l’offerta gastronomica alla proposta culturale, all’insegna di una pugliesità plurale, in forme diverse e con diversi approcci.
Le Puglie, quindi: per le tante specificità territoriali e le varietà del gusto, cucina e arte, poesia e gastronomia, musica, narrazioni, piatti, una serie di “puglierie”, da ricordare all’ospite di casa e da offrire al viaggiatore interessato.
TERRANIMA presenta un ciclo di “incontri po/meridiani” ogni primo mercoledì del mese, dalle 18.30, a cura di Lino Angiuli e Milica Marinkovic.
Si comincia il 3 ottobre con Fave in favola, la fiaba popolare pugliese. Protagonista la “regina dei legumi”; narratori Lino Angiuli e Lino Di Turi. Letture, proiezioni e altro da “gustare”.

La fava e la sua avventura

Fave in favola - GIORNALE DI PUGLIA