Parole e suoni di allora: “Bari Sole & Cerase” (Piergiovanni/Giannotti) con Rocco Capri Chiumarulo

Lunedì 13 maggio

dalle ore 18.30

presso il BaTaFoBrLe

Parole e suoni di allora

 “Bari Sole & Cerase” (Piergiovanni/Giannotti)

 con Rocco Capri Chiumarulo

Il ciclo degli “incontri po/meridiani”, promossi dal Caffè culturale BaTaFoBrLe annesso al ristorante Terranima (via Putignani 213/215, Bari) e curati da Lino Angiuli e Milica Marinković, giunge al suo ottavo  e penultimo appuntamento.

L’incontro intende offrire una full immersion nella baresità più intima e poetica attraverso parole, memorie, note assemblate e architettate da Rocco Capri Chiumarulo, il quale, insieme ai sodali dell’Associazione culturale “Terrae”, si è fatto promotore della riedizione di un lavoro (Bari, Sole & cerase) prodotto a quattro mani, alcuni decenni addietro, dall’artista Mario Piergiovanni e dal musicista Gianni Giannotti con la voce di Riccardo Cucciolla: tre artisti di ieri cui viene reso un accorato omaggio da un artista di oggi.

Rocco Capri Chiumarurlo si forma presso il Cut-Bari e ha frequantato vari stages, tra i quali “Teatro d’Europa” diretto da G. Strehler e “Duende” diretto da G. Albertazzi. Parallelamente svolge attività di ricerca etnomusicale, concertistica e registica. Lavora in produzioni radiotelevisive RAI e, come attore, in teatro, accanto a nomi importanti (Cucciolla, Foà, Mirabella, De Carmine, Gazzolo, tra gli altri). È tra i fondatori ed animatori di “Terrae” con cui vince l’VIII Edizione del “Premio Città di Recanati – Musicultura”. Ha inciso diversi CD. Insegna recitazione e ricerca teatrale presso scuole e accademie, tra cui l’ “Unika” di Bari, dove è direttore Artistico della sezione Teatro. È anche direttore artistico delle rassegna “Di suoni e di danze”.